mercoledì 26 apr 2017

Unione d'intenti: il dittatore argentino Jorge Videla a Washington insiema a Jimmy Carter (foto: la rete).

Il carteggio Carter-Videla: «Grazie per l’invito al matrimonio, ma prima ferma il massacro»

La cortesia e la fermezza. Sono questi gli strumenti che l’ex presidente americano Jimmy Carter utilizzò tra il 1977 e il 1981, per trattare con la dittatura militare argentina. I generali a Buenos Aires stavano massacrando gli oppositori politici, in un’offensiva interna che era iniziata l’anno prima e che sarebbe durata fino a quello successivo. Tuttavia, continuavano a essere un partner indispensabile nella Guerra Fredda e, in certi casi, addirittura degli amici.

Continue Reading...

Il Messico brucia Donald Trump

Sull’odio per il Messico e i messicani Donald J. Trump ci ha costruito una buona parte della sua campagna elettorale. È come se disprezzare questo paese a sud

Meglio un morto in casa, che un Chapo alla porta

Da quando, venerdì scorso, è stato dato il trionfale annuncio della ricattura di Joaquín Guzmán a sei mesi dalla sua scenografica evasione da una prigione di massima sicurezza

Mano tesa agli hedgefund: Macri dà speranza ai proprietari di Tango Bond. (foto: Pangea News)

Macri: «Vogliamo risolvere il conflitto tra l’Argentina e i creditori»

Buenos Aires - È partito ieri nel pomeriggio Luis Caputo, inviato del governo argentino a New York, per riprendere mercoledì i negoziati sul debito coi grandi creditori americani.

Effetti collaterali

Il 18 dicembre del 2014 è iniziato quello che sembra proprio diventerà uno degli episodi centrali degli ultimi cinquant'anni di storia americana: i presidenti Barack Obama e Raul

Si sciolgono i ghiacci dei Caraibi: dietro le quinte, ci sono due donne al comando (foto: la rete)

Cuba-Usa: i negoziati in mano alle signore del disgelo

Dietro le quinte del disgelo che dopo più di 50 anni di embargo, sta riavvicinando Cuba e Stati Uniti ci sono due donne: la statunitense Roberta  Jacobson, segretaria di Stato aggiunta

Due pezzi facili: Cabello è accusato di essere un capo narco (foto: la rete)

Mafia delle Stellette: accuse di narcotraffico contro il vicepresidente del Venezuela

Lo chiamano El Cartel de los Soles, letteralmente il Cartello dei Soli, ma anche la Mafia delle Stellette, per quei soli dorati appuntati in fila indiana sull'uniforme dei

Cambia il vento: i Cinque Eroi sono tutti in libertà, ma chi ha voluto in cambio Obama? (foto: la rete)

Disgelo USA-Cuba: 4 volti noti e un agente misterioso

Lo scambio di prigionieri che la settimana scorsa ha portato Stati Uniti e Cuba a riallacciare le relazioni diplomatiche, conserva ancora un'aura di mistero. I cubani conoscono bene infatti

Gabo Garcia Marquez: la spia che venne dal caldo (foto: Vasco Szinetar)

Gabriel Garcia Marquez: la spia che venne dal caldo

È vero, gli scrittori di solito le scrivono le storie di spionaggio, non ne sono mica i protagonisti. Ma la penna di Gabriel Garcia Marquez era attratta più

La lunga strada verso il sogno americano: da ottobre sono 57 mila i bimbi arrivati illegalmente in USA (foto: la rete)

Bambini migranti: l’Honduras riceve il primo gruppo espulso dagli USA

La falsa notizia che la Casa Bianca stesse per approvare il permesso di soggiorno a tempo indeterminato per tutti gli immigrati, ha generato un'ondata di cercafortuna che da