mercoledì 24 mag 2017

Guardia armata: il ristorante La Leche di Puerto Vallarta, dopo l'irruzione che ha portato al rapimento di sei persone, tra cui il figlio del Chapo Guzman. (foto: EFE/Ulise Ruiz Basurto)

Chapo, Chapito e Mayo: chi si nasconde dietro il rapimento del figlio del narco Guzman?

Un’irruzione armata in un ristorante di lusso. Il rapimento di almeno sei persone e informazioni contraddittorie sulla loro identità: c’è il figlio del Chapo Guzman tra i rapiti? Se si, è quello che conta, quello che non c’entra quasi niente o tutti e due? Tra i dubbi, il Messico affonda in una nuova guerra narco

Continue Reading...
Rafael Caro Quintero: Il Príncipe vuole il regno di Sinaloa (foto: la rete)

Il Principe vuole il regno di Sinaloa: c’è la mano di Rafael Caro Quintero dietro l’attacco a casa del Chapo

Nelle scorse settimane la nota giornalista ed esperta di criminalità organizzata Anabel Hernández ha pubblicato sul settimanale messicano Proceso alcune riflessioni sui recenti fatti di La Tuna: ricapitolando

Mani legate: El Chapo, dal carcere, assiste agli attacchi dei nemici. (foto La Rete)

Assalto alla roccaforte de El Chapo: i narcos rivali sbranano il Cartello di Sinaloa

Il 15 giugno un contingente formato da almeno centocinquanta persone ha fatto irruzione nel piccolo centro rurale di La Tuna, nello stato di Sinaloa, luogo di nascita ed

Meglio un morto in casa, che un Chapo alla porta

Da quando, venerdì scorso, è stato dato il trionfale annuncio della ricattura di Joaquín Guzmán a sei mesi dalla sua scenografica evasione da una prigione di massima sicurezza

La nazione dietro: Gisela Mota, sindaco 33enne uccisa al secondo giorno di mandato. (foto: la rete)

Scontro di poteri dietro alla morte della sindaca messicana: sono stati veramente i narcos?

Il 2016 in Messico è iniziato con uno scoppio. Non quello dei fuochi d’artificio sopra la bella statua dell’Angelo dell’Indipendenza di Città del Messico, ma quello dell’arma che

La caduta del Chapo (foto: la rete)

Chi è veramente El Chapo Guzman? Ascesa e caduta di un bandito moderno

Boss del cartello di Sinaloa, protagonista della terribile guerra che da anni sta martoriando il Paese, El Chapo era quasi un signor nessuno quando il 19 gennaio 2001

Territorio in disputa: «El Tisico» voleva riprendersi Michoacan, ma qualcuno gliel'ha impedito. (foto: la rete)

L’ultimo respiro del «Tisico»: ucciso il fondatore della Familia Michoacana, temibile banda del Messico narco

Nelle prime ore di lunedì 28 dicembre, in un parcheggio di un’autostrada che collega gli stati di Michoacán e Morelia, è stato ritrovato il cadavere di Carlos Rosales

Per gli scomparsi: la traccia della performance in ricordo dei 43 di Ayotzinapa. (foto: Fabrica)

Venezia ricorda la scomparsa dei 43 studenti messicani con una performance artistica

Il 26 settembre sarà trascorso un anno dalla misteriosa scomparsa di 43 studenti messicani, a seguito di un attacco della polizia. Fabrica li ricorderà con la performance “For

Stampa: non sparate. Una delle ultime foto di Rube Espinosa (foto: Ruben Espinosa / Cuartoscuro.com)

Omicidio del fotoreporter in Messico: le indagini escludono il movente politico. C’è da crederci?

Venerdì 11 settembre è stato arrestato un terzo presunto colpevole dell’omicidio avvenuto il 31 luglio scorso nella colonia Narvarte di Città del Messico. Quella notte persero la vita

Che volete?

“Che volete da noi?” ha chiesto il principale giornale di Ciudad Juarez, pericolosa città messicana al confine con gli Usa, ai narcotrafficanti. In un editoriale disperato, firmato a