La nazione dietro: Gisela Mota, sindaco 33enne uccisa al secondo giorno di mandato. (foto: la rete)

Scontro di poteri dietro alla morte della sindaca messicana: sono stati veramente i narcos?

La versione ufficiale ha incolpato subito la gang dei Los Rojos, ma i collaboratori di Gisela Mota, sindaco di centrosinistra e 33 anni, uccisa all’alba del suo secondo giorno di mandato dirigono altrove i loro sospetti. I retroscena di una vicenda che ha sconvolto l’opinione pubblica

Continue Reading...
Il Messico macchiato dal caso dei 43 di Ayotzinapa: ancora nessuna verità. (foto: Ruben Espinosa/Cuartoscuro.com)

Un anno senza i 43 di Ayotzinapa: dubbi, menzogne e speranze di un caso ancora aperto

È il 26 settembre 2014 quando un centinaio di allievi della Normale rurale di Ayotzinapa, Guerrero, lasciano la loro scuola e si dirigono verso la città di Iguala

Per gli scomparsi: la traccia della performance in ricordo dei 43 di Ayotzinapa. (foto: Fabrica)

Venezia ricorda la scomparsa dei 43 studenti messicani con una performance artistica

Il 26 settembre sarà trascorso un anno dalla misteriosa scomparsa di 43 studenti messicani, a seguito di un attacco della polizia. Fabrica li ricorderà con la performance “For

Ne mancano 41: il ritrovamento del secondo cadavere, non placa le pretese di verità avanzate da parenti e attivisti (foto: Ruben Espinosa / Cuartoscuro.com)

#Ayotzinapa: identificato il secondo studente, ancora senza tracce degli altri 41

L’annuncio della PGR cade esattamente dieci giorni dopo la relazione presentata dal Gruppo interdisciplinare di esperti indipendenti (GIEI), nominato dalla Commissione interamericana dei diritti umani a svolgere indagini

La benna sul passato: bambine otomì, nella zona sgomberata dalle ruspe. (foto: Hugo Sadh)

Miniere messicane: la corruzione spazza via la tribù degli otomì

Lo scorso luglio il presidente Enrique Peña Nieto ha emesso un decreto di esproprio contro gli otomí di San Francisco Xochicuautla, nello Stato del Messico. La comunità indigena

Monarca illuminato: La Tuta Gomez era rispettato e temuto nel Michoacan (foto: la rete)

Fine del regno della Tuta: arrestato in Messico il professore dei narcos

Era sceso fino alla città di Morelia, nel cuore del Messico, per farsi una plastica facciale. Era disposto a rinunciare al volto che ha visto nello specchio per

Al tappeto, ma non vinti: una manifestazione per il trivoamento dei 43 studenti messicani (foto: la rete)

Messico: i narcos confessano l’omicidio dei 43 studenti scomparsi

Una borsa della spazzatura piena di cenere fino a metà. Trovata in riva a un fiume di montagna, aperta coi guanti, divisa in provette, buste asettiche, scatoline e

In guardia: uno degli indigeni di sentinella (foto:Pierre Yves Marzin)

Basta narcotraffico: La ribellione armata delle comunità indigene messicane

In una delle regioni indigene meno conosciute e più povere di tutto il Messico, la Montaña e Costa Chica dello stato di Guerrero, è appena cominciata quella che

Oriente: dal Messico, Slim indica l'Europa (foto: la rete)

Slim a un passo da Telekom Austria

Mille volte si è detto che i cinesi usano la parola opportunità per scrivere la parola crisi, ma a quanto pare uno dei pochi ad avere capito in

Segreto: #YoSoy132 ha denunciato l'acquisto di voti da parte del Pri (foto: la rete)

Messico alle urne: destra favorita, narcos nell’ombra e giovani al fronte

Buongiorno Messico, oggi ritornerai nel passato e a rammaricarsene sarà solo il tuo futuro: i giovani. È domenica primo luglio ed il paese viene chiamato alle urne nel