Dilma Rousseff: 64 miliardi per ridare fasto al Brasile

La presidente Dilma Rousseff ha presentato un ambizioso programma da 64 miliardi di dollari per la costruzione e il rinnovo della linea ferroviaria, delle strade, dei porti e degli aeroporti di tutto il paese: l’idea è quella di attirare gli […]

Continue Reading...

Biglietto di congratulazioni

C'era chi temeva e poi anche chi sperava, che domenica scorsa sarebbe stato il giorno in cui iniziava a finire l'egemonia della sinistra in America Latina. Dopo un

Unzione dal basso: Marina indica Aecio (foto: Dado Galdieri/Bloomberg via Getty Images)

Marina appoggia Aecio: il Brasile diventerà liberale e ambientalista?

La competitività femminile esasperata nella corsa per la presidenza, poi, una difficile sconfitta da mandare giù e, forse, anche la voglia di vendetta mascherata da razionalità politica. E

Roulette Rousseff

Dal momento in cui la sfida per conquistare la prossima presidenza del Brasile è iniziata ad apparire solamente come un duello tra due donne, entrambe considerate di sinistra,

Falsa partenza

Poteva essere il Mondiale del grande Brasile o poteva essere il Mondiale della rivoluzione brasiliana, ma per ora non è stato così. La prima partita della Coppa del

Al centro dell'attenzione: Dilma si gioca tutto sui Mondiali (foto: EFE)

Dilma contro la piazza: i Mondiali fanno bene al Brasile

Accarezza la coppa Dilma Rousseff, accarezza la coppa e zittisce le piazze: «Gli investimenti messi in campo per i Mondiali, resteranno al Brasile», ha detto ieri mentre era

La presa del palazzo di governo: le elezioni funzionano meglio degli assedi (foto: la rete)

Guerrilla high school: cresciuti nella selva, oggi sono presidenti

Fidel e Raul Castro a Cuba, José Pepe Mujica in Uruguay, Dilma Rousseff in Brasile, Daniel Ortega in Nicaragua ed ora anche Salvador Sanchez Ceren in Salvador. La

50 anni fa tramontava la democrazia brasiliana (foto: la rete)

Brasile: 50 anni fa, la dittatura. ma la giustizia, quando?

João "Jango" Goulart era un presidente di sinistra, nonostante questo, proveniva da una ricca famiglia brasiliana. Da alcuni poteri conservatori era considerato addirittura comunista, anzi, per calarci perfettamente

Al fuoco! Chi brucia gli autobus di San Paolo? (foto: la rete)

Bruciano gli autobus a San Paolo: paura per i Mondiali

Mentre nel mondo si sparge la notizia dei rolezinhos, ovvero delle scorribande organizzate attraverso i social network da decine di teppisti, che si danno appuntamento per saccheggiare i

Brasile: a gonfie vele ma col mare mosso (foto: la rete)

Brasile: migliora l’economia (+2,4%), ma tutto dipende ancora dagli USA

«Abbiamo munizioni sufficienti a sostenere il real», ha detto la presidente brasiliana, Dilma Rousseff, davanti ai segnali inviati dalla Federal Reserve di voler ritirare gradualmente i famosi stimoli