Specie a rischio o rischio per le specie? In Colombia, gli ippopotami di Pablo Escobar stanno facendo sfaceli (foto: la rete)

Gli ippopotami di Pablo Escobar minacciano l’ecosistema colombiano

Quando Don Pablo faceva il bello e il cattivo tempo sui mercati mondiali della coca, gli ippopotami che esponeva nella reggia Hacienda Napoles di Medellin erano solamente due. Poi, fu accerchiato e ucciso, l’impero crollo, i suoi beni saccheggiati, gli animali esotici del suo zoo cacciati, a volte mangiati, meno gli ippopotami, che si sono riprodotti e restano ancora nei paraggi, col rischio di causare uno squilibrio ambientale

Continue Reading...
Traffico scorrevole: la droga prodotta in Argentina attraversa il pianeta (foto: la rete)

Droga: l’Argentina come il Messico, lo dice anche Papa Francesco

«La droga avanza e non si ferma» ha affermato preoccupato Papa Francesco. «Rispetto all’Argentina posso dire solo questo: 25 anni fa il paese era un luogo di passaggio

Coca: una pianta controversa in Sudamerica (foto: la rete)

Garanzia di qualità: un marchio per prodotti genuini, fatti in zona narco

Per quale motivo una patata cresciuta in un altipiano della Colombia, dovrebbe avere un marchio che la distingue dalle altre patate cresciute nel resto del mondo? Secondo l'Ecuador,

I comunisti amano la Coca: morte alla Pepsi, viva il popolo (foto: Romano Cagnoni / LIFE)

Pepsi Cola contro Chavez: ridateci lo zucchero. Ma il popolo ha fame

Ernesto Che Guevara beveva Coca Cola, Fidel Castro beveva Coca Cola, anche Evo Morales beve Coca Cola, e allora Hugo Chavez che fa? Toglie lo zucchero alla Pepsi

Simulacrum Precipitii: un estratto dal lavoro di Ortu sul consumo di Crack (foto: Alessio Ortu)

Consumo Umano: intervista ad Alessio Ortu, ritrattista dei fumatori di crack brasiliani FOTO

Alessio, abbiamo visto che parte del tuo lavoro fotografico Simulacrum Precipitii sul consumo di crack in Brasile è stato esposto in una galleria d'arte di New York, sei

Mira: Messico, donne con la pistola dalla parte del manico (foto: la rete)

Messico, quote rosa tra i narcos: ora comandano le donne

Sono almeno 14 le super-cape mafia ricercate dalla polizia messicana e 36 quelle segnalate negli Stati Uniti, ma la pubblicistica popolare e il canto delle serenate criminali ne

Braccialetti: dopo vent'anni, Barrera sembrava imprendibile (foto: Filippo Fiorini/Pangea News)

Narcos: arrestato El Loco Barrera. Cade il più grande, finisce un’era

È stato arrestato in una strada di San Cristobal, una cittadina venezuelana al confine con la Colombia, mentre faceva una telefonata da una cabina pubblica, come uno che

Orrizzonte: la Regina guarda al futuro e nega l'evidenza (foto: BlogdelNarco)

Narcos: la Regina del Pacifico si dice innocente, rischia l’ergastolo

È la regina dolce di un mondo governato dagli spari e dai denari. Una gemma dal verso lucente e dal verso opaco. Mito di cantori popolari, cari ai

Una pista sconnessa

Pochi minuti dopo la diffusione, ieri, della notizia del ritrovamento di una bomba in un teatro del centro di Buenos Aires, in cui avrebbe dovuto tenere un discorso

Il presidente della Bolivia, Evo Morales (FFiorini/PangeaNews)

Bolivia, Morales: La coca non è cocaina, lasciatecelo fare

Si è conclusa venerdì scorso a Vienna la cinquantacinquesima sessione della Commissione delle Nazioni Unite su Droghe e Narcotici, nell’ambito della quale il presidente della Bolivia, Evo Morales,