Calcio: Argentina – Bolivia, fu una partita truccata? VIDEO

La partita di qualificazione per il torneo Sudamericano Under20 del 2011 tra Argentina e Bolivia, vinto dalla squadra di casa per 1 a 0, sarebbe stata truccata. Lo afferma l’Europol di Londra, che lo inserisce in una lista di altri 380 incontri ricaduti in una mega-inchiesta sul calcio-scommesse, giocati in Europa e nel resto del mondo ed appartenenti a campionati e coppe nazionali ed internazionali.

La partita in questione fu giocata nel dicembre del 2010 in una serata caldissima di Buenos Aires e, già all’epoca, risultò difficile non sollevare almeno un sospetto di combine: dopo molti minuti morti e una violenta traversa boliviana di Reyes, l’arbitro ungherese Kolos assunse il comando del match annullando prima un bel gol apparentemente validissimo dell’Argentina e poi decretando addirittura 13 minuti di recupero, che sarebbero finiti solamente con un’incursione nell’area boliviana dell’attaccante del Boca, Sergio Araujo, uno sfioramento con un difensore andino ed il fischio di un calcio di rigore inesistente che avrebbe dato la vittoria all’Argentina.

I commentatori, allibiti, pensarono sul momento che il direttore di gara si fosse reso conto dell’errore commesso sul gol regolare argentino e avesse voluto in qualche modo restituire il maltolto, tuttavia, ora l’inchiesta europea, in cui è coinvolta anche un’altra partita della Bolivia, quella giocata contro la Lituania, sembra aggravare la situazione e parlare di corruzione dell’arbitro e forse anche di qualche giocatore, da parte di una rete mondiale di calcio scommesse con sede in Estremo Oriente.

Lascia un tuo commento

Powered by WordPress | Servicios de diseño