Attacco River: esce Trezeguet, entra il pistolero Gutierrez

Confermato dallo stesso campione del mondo franco-argentino il suo «allontanamento a lungo termine» dai milionari. Questa stagione la giocherà in prestito in un altro club locale, poi, forse, farà da il dirigente. Nel suo attacco, Ramon Diaz vuole Teo Gutierrez

Brutta sorpresa: Trezeguet dovrà lasciare il River (foto: la rete)

Brutta sorpresa: Trezeguet dovrà lasciare il River (foto: la rete)

Buenos Aires – I pettegoli del calcio argentino dicono che il gioco, lo stile e l’atteggiamento in campo dell’ex juventino David Trezeguet non siano mai andati giù all’ex interista Ramon Diaz. Gli stessi perdifiato dicono anche che l’infortunio del campione del mondo e d’Italia sia stato solo la scusa perfetta che l’allenatore attendeva per allontanarlo dalla formazione. Le voci che questa stagione milionaria per Trezeguet sarebbe stata l’ultima si rincorrevano da tempo, poi lui lo ha confermato ieri in televisione.

«Voglio parlavi della situazione che mi è toccato affrontare», ha detto Re David in diretta. «Il corpo tecnico ha preso la decisione di allontanarmi dal gruppo che giocherà questa stagione». Una notizia «difficile» da mandare giù per colui che è stato un temibile goleador, ma che, complice la sfortuna, non ha sfondato le statistiche in quello che voleva essere la vuelta olimpica nella squadra del cuore, durante il crepuscolo di una eccellente carriera.

«Come professionista – ha poi continuato il franco-argentino – uno deve accettare le decisioni importanti, in questo caso, di un allenatore che aveva in testa un altro piano». Per il prossimo futuro, visto che comunque Trezeguet dice di essersi completamente ripreso dall’infortunio al ginocchio e di sentirsi bene, c’è in programma il prestito di un anno ad un’altra squadra argentina, in modo da poter onorare quel che resta del contratto, nonostante avesse ricevuto offerte da «Paraguay, Brasile, Chile e Uruguay».

Poi, un ruolo dirigenziale. «Sto studiando da allenatore e da manager generale, perchè anche dopo il calcio (giocato) la vita continua». L’obiettivo è naturalmente il River Plate, una squadra a cui Trezeguet è emotivamente legato e che a quanto pare sta corteggiando l’attaccante colombiano Teofilo Gutierrez.

Ricordato in Argentina per qualche bel gol e per essere entrato armato nello spogliatoio del Racing di Avellaneda, il pistolero Gutierrez ha dichiarato pubblicamente ieri di aver ricevuto una telefonata da mister Ramon Diaz, in cui si è «parlato di calcio» e della «difficile» opportunità di farlo tornare nel paese, questa volta con il bianco rosso di Nuñez.

Lascia un tuo commento