Venezuela, elezioni: Maduro gioca il jolly Diego Maradona

A quattro giorni dal voto venezuelano, l’erede di Hugo Chavez, Nicolas Maduro, giocherà uno dei numeri più sensazionali di tutta la campagna elettorale: la comparsa pubblica insieme a Diego Armando Maradona.

Abituato ad appoggiare i leader socialisti centro e sudamericani, come Fidel Castro e lo stesso Chavz, El Diego sarà in queste ore a Caracas, prestando la propria immagine alla causa bolivariana.

Ad invitarlo personalmente e ad annunciarne in gran pompa l’arrivo è stato lo stesso presidente interino, dato come favorito per la rielezione. Dopo la morte di Chavez, Maduro ha scommeso forte sulla componente mistica, e oggi farà un passo avanti su questa strada con la presentazione di quello che alcuni conoscono come La Mano de Dios.

Lascia un tuo commento