mercoledì 26 apr 2017

Venezuela al voto: sondaggi divisi sul futuro del paese

In gioco l’eredità del modello politico costruito da Hugo Chavez, raccolto dal suo braccio destro, Nicolas Maduro. Ma lo sfidante Capriles sembra, all’apertura delle urne, più vicino alla vittoria di quanto non lo si credeva capace

Potere elettorale: il Venezuela alla prova dell'urna (foto: la rete)

Potere elettorale: il Venezuela alla prova dell’urna (foto: la rete)

Oggi il Venezuela sceglierà il nuovo Presidente dopo la morte di Hugo Chavez, avvenuta poco più di un mese fa. Si arriva al voto dopo una campagna elettorale senza esclusione di colpi da parte dei candidati. A contendersi la poltrona che fu del Presidente, Nicolas Maduro successore designato di Chavez , e il rappresentante dell’opposizione Henrique Capriles.

Queste elezioni stanno dimostrando che il paese è spaccato letteralmente in due; da una parte i filo chavisti, tra questi la gente del popolo, i meno abbienti, dall’altra gli anti chavisti, il ceto medio borghese, che in questa tornata elettorale ha riposto le sue speranze nel giovane, ricco e con un cognome che conta Henrique Capriles Radonski.

All’apertura delle urne, sembra evidente che i sondaggi in un paese complicato, controllato, ricco e controverso come il Venezuela non sono affidabili. Secondo il giornalista JV Ranger Maduro supererebbe Capriles in tutti i sondaggi, Datamatica da invece per vincitore Henrique Capriles con il 40% su Nicolas Maduro che prenderebbe solo il 35%. La Kratos al contrario crede che a vincere sarà il delfino di Chavez con il 50.50% sul 34.76% di Capriles. Consulteres pone Maduro al 52,8% contro il 38,6%.dell’avversario, mentre Maganalisis assegna cinque punti in più a Capriles facendolo arrivare a 43.4 contro i 56.6 di maduro

Negli ultimi giorni la distanza tra i due sfidanti è di soli due punti percentuale. Sembrano sondaggi troppo in contrasto con quelli precedenti soprattutto se si tengono presente i venti milioni di abitanti e i quattordici anni di chavismo. Gli oppositori sperano di segnare all’ultimo minuto, ma questo non succederà, Capriles non segnerà al 90°. Stando a tutte le analisi degli osservatori perderà, forse di poco, ma perderà .

Lascia un tuo commento