L’America Latina è il motore per il recupero dell’economia globale

Il Banco Interamericano di Sviluppo (BID) ha presentato l’America Latina come il motore di recupero dell’economia mondiale. Nell’ambito del Vertice delle Americhe, che si è concluso ieri in Colombia, il presidente del Bid, Luis Alberto Moreno, ha dichiarato che la regione latinoamericana è in un decennio decisivo, nel quale «i venti economici soffiano a suo favore».

Moreno ha sostenuto che «l’America Latina è riuscita ha sconfiggere l’iperinflazione, ha ridotto la povertà e oggi rappresenta il 14% del PIL mondiale». Il presidente del Bid ha poi continuato affermando che l’asse dell’economia globale sta cominciando a cambiare e se il continente manterrà «la sua crescita economica annua al 4% potrebbe riuscire da qui al 2030 a duplicare il reddito pro capite».

In questo modo, ha dichiarato Moreno, «i poveri sarebbero solo un 10% della popolazione totale», e ha aggiunto che «siamo di fronte a una nuova classe media composta da centinaia di milioni di persone con potere d’acquisto».

Lascia un tuo commento