Economia: il Brasile cede Pil per controllare i prezzi

Governo: «Non ci lasceremo sfuggire di mano l’inflazione», anche a costo di sacrificare la crescita. Dopo i problemi del 2012 (+0,9%) ora le stime fanno sperare in una ripresa (+2,5%) e in un carovita sottocontrollo. Intanto, continuano le proteste

Alti e bassi: Mantega è ottimista per il 2013 del Brasile (foto: la rete)

Alti e bassi: Mantega è ottimista per il 2013 del Brasile (foto: la rete)

Ricetta macroeconomica tedesca per la squadra finanziaria del governo Rousseff. Ad inizio settimana, il ministro dell’Economia, Guido Mantega, ha infatti annunciato il «bisogno di porsi degli obiettivi», in testa ai quali deve esserci la lotta contro l’aumento dei prezzi, anche se per questo toccherà ridurre il Pil. «Il Governo non lascerà che l’inflazione gli sfugga di mano», ha detto il funzionario alla stampa locale, dopo che nel 2012 la crescita brasiliana ha pagato una pesante battuta d’arresto: +0,9%, contro il +2,7% del 2011 ed il +7,5% del 2010.

Stando a quanto riferito dal quotidiano economico Ambito Financiero, Mantega ha ricordato che «a inizio 2013 avevamo l’inflazione più alta – nella storia dei governi del centrosinistra, PT – Ma per fortuna, ora l’aumento nei prezzi degli alimenti, che era il più forte, ha perso intensità e sta retrocedendo ad un livello più confortevole».

«Il carovita è il peggiore dei mali possibili», secondo il ministro, per questo negli ultimi mesi il governo ha dovuto iniziare una manovra di contenimento che ha frenato la crescita. Secondo gli analisti privati, tuttavia, il 2013 dovrebbe essere l’anno della ripresa per il Brasile, che chiuderà in dicembre con un aumento compreso tra l’1,9% ed il 2,5%. Il governo, invece, è più ottimista e parla del 3%.

Intanto, i quotidiani brasiliani continuano a riferire del perdurare delle proteste scoppiate in occasione della Conferations Cup di calcio e continuate anche durante la recente visita di Papa Francesco. Tra le principali ragioni della rivolta, c’è anche il costo della vita quotidiana, per esempio nello stato di San Paolo.

Lascia un tuo commento

Powered by WordPress | Servicios de diseño