Cile: l’economia cresce del 4,2% e si prevedono miglioramenti per dicembre

Il mercato cileno conferma le stime positive anticipate per quest’anno. Dopo un buon primo semestre, il resto del 2013 sarà anche migliore e, davanti al calo del consumo interno, cresceranno le esportazioni: almeno +3,5%

A meno di tre mesi dalle elezioni, le situazione economica cilena si profila come promettente e sicura. Secondo dati statali, infatti, il prodotto interno lordo è aumentato del 4,2% nella prima metà dell’anno e si crede che potrà arrivare a 4,5% entro dicembre.

Sebbene è prevista una lieve decelerazione del consumo interno, le migliori condizioni registrate in America, in Europa e la stabilità di quelle cinesi, calate solo di poco, hanno tenuto alto il ritmo dell’export, che ha fatto da traino per tutto il sistema.

In totale, il commercio estero di Santiago potrebbe crescere quest’anno tra il 3,5 e il 4,2%, quando nel 2012 si era fermato all’1%.

Lascia un tuo commento