mercoledì 20 set 2017

Uruguay: 3 morti per forte temporale, ferito il presidente Mujica

L’improvvisa sudestada, il vento gelido e fortissimo che ha colpito ieri le regioni del Rio della Plata ha chiuso gli occhi, ha fatto una piroetta e si è trovato difronte l’Uruguay, investendolo con violenza: 3 le vittime, sospese tutte le attività a Montevideo e il presidente, Josè Mujica, è stato ferito da una lamiera volante

Mareggiata: la forza della natura si è fatta sentire in Uruguay (foto: la rete)

Mareggiata: la forza della natura si è fatta sentire in Uruguay (foto: la rete)

Mentre alcuni punti critici del centro di Montevideo venivano muniti di corde navali per permettere ai pedoni l’attraversamento degli incroci, battuti da venti a 150 km all’ora, poco fuori città il presidente Josè “Pepe” Mujica resisteva al tifone abbattutosi sul suo paese tra ieri e ieri l’altro, nella casupola di campagna che lo ospita da anni. Quello a cui non è stato capace di resistere, però, è stata la vista dei suoi vicini costretti ad affrontare le intemperie che gli scoperchiavano il tetto. Allora, secondo quanto riferito da questi ultimi, il presidente è uscito allo scoperto senza tergiversare ed è salito sul tetto con loro per tentare di mantenerlo a terra.

Il problema è che proprio mentre stava lavorando, una folata improvvisa ha sollevato la lamiera, aprendogli un vistoso taglio sul volto e poi volando via. Sebbene il fatto non abbia sospeso le attività presidenziali, comunque proseguite per far fronte all’emergenza, ha suscitato l’ammirazione internazionale per la genuinità e la prestanza che Pepe Mujica, ex guerrigliero tupamaro, continua a dimostrare nonostante i suoi 75 anni.

Meno fortunati sono stati altri suoi concittadini, tre dei quali hanno perso la vita durante la tormenta ed altri 500 sono stati evacquati. La protezione civile, comunque, è intervenuta nelle strade quando il temporale era ancora in corso, ma già diminuiva di intensità e oggi riprenderanno regolarmente tutte le attività. Oltre all’Uruguay, in buona parte disteso sull’Atlantico, anche il Paraguay, che invece di coste non ne ha, è stato duramente colpito dal fenomeno improvviso: in questo paese i morti sono stati 2.

Lascia un tuo commento