Dilma Rousseff: 64 miliardi per ridare fasto al Brasile

La presidente Dilma Rousseff ha presentato un ambizioso programma da 64 miliardi di dollari per la costruzione e il rinnovo della linea ferroviaria, delle strade, dei porti e degli aeroporti di tutto il paese: l’idea è quella di attirare gli investimenti privati per rianimare l’economia, in un momento di stanca. La prima fase del piano era stata lanciata nel 2012, però fino a oggi ne è stata realizzata solo un quarto, cosa che ha portato i mercati a ricevere l’annuncio con un insieme di cautela e scetticismo. Oggi la situazione in Brasile non è quella di 3 anni fa, l’economia è cresciuta dello 0,1% nel 2014 e per il 2015 ci si aspetta una recessione intorno all’1,2 per cento.

Lascia un tuo commento

Powered by WordPress | Servicios de diseño