Calcio: ultrà brasiliani vogliono un settore misto contro la violenza

A causa della violenza che caratterizza le “barras bravas”, gli ultrà delle squadre di calcio sudamericane, in molti campionati del continente si sta restringendo l’accesso e a ogni partita ad alto rischio è ammessa solo la tifoseria di casa. Ma in Brasile, il capo ultrà dell’Internacional ha proposto una soluzione alla polizia militare: far entrare durante il derby le due tifoserie in un settore chiamato “tifoseria mista”. Con il cartello “siamo tutti fratelli” esposto dagli stessi ultrà, e scritto con i colori delle due squadre, si sta cercando di dare un importante messaggio di pace. Gli esperti sostengono che, sebbene la proposta mostri le migliori intenzioni, per sconfiggere definitivamente la violenza, c’è bisogno di un piano su scala nazionale.

Lascia un tuo commento