Golpe o impeachment?

Metropoli bloccate, un continente col fiato sospeso e una domanda che fa il giro del mondo: in Brasile è in corso un impeachment o un colpo di Stato?

Gli scontri di opinionisti sulla questione sono stati molti, la verità è che la procedura con cui si sta attaccando la presidente Dilma Rousseff è legale, ma le prove e le argomentazioni contro di lei sono molto deboli. Soprattutto, se si tiene conto delle accuse che i giudici muovono contro altri politici di spicco dell’establishment brasiliano, anche coinvolti in prima persona nelle azioni per porre fine al governo del PT.

Di nuovo, quindi, impeachment o golpe? In fondo, il parlamento e la magistratura sono organi sovrani tanto quanto l’esecutivo. Se hanno deciso di opporsi a un capo dello Stato, prima della fine del suo mandato, allora, resta solo da vedere che faranno una volta preso il potere. Se lo tengono o chiameranno subito nuove e libere elezioni?

Lascia un tuo commento