Triste e arrabbiato: così si sentì Walter dopo la sua storica scoperta (foto: Pangea News)

«Hanno ammazzato Ernesto Che Guevara»

Quando nell’anno ’67 si seppe che Ernesto era stato catturato nella selva boliviana, Walter Operto, allora un giovane giornalista argentino, fu inviato sul posto per indagare e scoprì che la versione ufficiale era falsa: il leggendario guerrigliero non era morto in una sparatoria, ma fu fatto prigioniero e giustiziato, nel vano tentativo di porre fine a un grido di ribellione che invece divenne enorme

Continue Reading...
1_inediti_che_PangeaNews FEATURED

Gli ultimi giorni del Che, FOTO

Sono state in possesso delle forze Armate boliviane per quasi mezzo secolo e poi sono venute miracolosamente alla luce pochi giorni dopo il ricorrere di quello che sarebbe

Le celebrazioni per la Nuova Era in Bolivia (foto: Maria Sivlia Trigo/Pangea News)

Evo Morales al rito indigeno della Nuova Era: «Il capitalismo è finito» FOTO

Litanie dal significato oscuro, incensi, foglie di coca, feti di lama e una canoa di legno andino per purificarsi: questo e molto altro è stato il rito del

La Paz, Bolivia – october 17, 2012 – Le streghe di La Paz garantiscono che i lama sono utili in vari campi: per esempio durante le ultime elezioni presidenziali, ne sono stati bruciati centinaia in favore di Evo Morales e bisogna ammettere che hanno avuto successo. Maria Silvia Trigo – Pangea News

<b>Rumbo Sud:</b>La Paz, feti di lama e manici di scopa

Una volta un amico ingegnere di ritorno da un viaggio in Bolivia mi disse che a La Paz c’erano feti di lama dappertutto. Rinsecchiti, imbalsamati, impagliati, in vendita.

Buenos Aires – november 2, 2012 – Tre fratellini giocano al cimitero. I boliviani credono che le anime dei loro defunti passino tutto il primo ed il secondo novembre di ogni anno nei dintorni della loro tomba e che la famiglia abbia il compito di fargli compagnia e dargli ristoro. Filippo Fiorini PangeaNews

Un giorno coi morti, o del modo strambo in cui boliviani passano il 2 novembre FOTO

Wikipedia sostiene che il sincretismo sia "il tentativo di conciliare distinte dottrine". Se così è, bisogna ammettere che i boliviani ci sono riusciti a pieno: figli di una

Burla: Un gruppo di clown a La Paz (foto: Maria Silvia Trigo/PangeaNews)

<b>Rumbo Sud:</b> perso nel labirinto profumato di La Paz

La Paz è una dannata bolgia dantesca. Immaginatevi l’inferno così come ci hanno insegnato a pensarlo: ripido, affollato, brulicante di miseria.  Nuestra Señora de La Paz è proprio

La festa della danza a Tarabuco, Bolivia (foto: Maria Silvia Trigo/PangeaNews)

La danza di Tarabuco

Tarabuco è una località andina del centro-sud della Bolivia, dove ogni anno si svolge il rito ancestrale del Pujllay, che nella lingua quechua significa Danza. La località, raggiunta

Il presidente della Bolivia, Evo Morales (FFiorini/PangeaNews)

Bolivia, Morales: La coca non è cocaina, lasciatecelo fare

Si è conclusa venerdì scorso a Vienna la cinquantacinquesima sessione della Commissione delle Nazioni Unite su Droghe e Narcotici, nell’ambito della quale il presidente della Bolivia, Evo Morales,

Famiglie boliviane rendono omaggio ai loro cari estinti (FFiorini/Pangeanews)

Brindisi col morto: I boliviani visitano i cari al cimitero

Ogni 2 novembre i boliviani riuniscono la famiglia sulla tomba dei propri cari. Sono convinti che durante quello che chiamano il giorno delle anime, gli spiriti dei parenti

La Locandina del documentario (fonte: la rete)

Bolivia, il paese che sconfisse McDonald’s

Con le sue 7 filiali nel piccolo Paraguay e passando per le 20 in Perù, le 97 in Colombia, le 192 in Argentina e le ben 480 in