Tre, trenta, trecentomila: auguri Pangea

Il 17 ottobre di due anni fa gli scanner di Google aggiungevano un nuovo capitolo all’indice del web, si chiamava pangeanews.net. All’epoca eravamo in tre e quel giorno conquistammo l’interesse di 8 lettori. Considerato il volume della redazione, c’è chi […]

Continue Reading...

La principessa più bella del mondo

«Il problema non è che mia figlia abbia paura. Mia figlia non ha nessuna paura, mia figlia è angustiata. Ha solo 6 anni e per fortuna non percepisce

Facili sfumature

Lo scorso 15 settembre, a pochi giorni dalle grandi manifestazioni cilene per i 40 anni dal Golpe militare, nella sezione esteri del quotidiano spagnolo El País è stata

Primavera Americana

Negli ultimi due anni, il Cile è stato battuto dalla maggior ondata di proteste studentesche vista in un trentennio. Negli ultimi due mesi, con obiettivi diversi, una dimensione minore,

Mar rosso

Un editoriale anonimo del Wall Street Journal ha oltrepassato ieri i confini dell'inverosimile, dicendo che in Egitto ci sarebbe bisogno di una figura simile a quello che fu

In difesa della vita

Papa Francesco ha chiesto ieri da Roma di «difendere sempre la vita, fin dal concepimento». Com'era prevedibile, Bergoglio ha mantenuto l'opinione in merito all'interruzione di gravidanza che storicamente

Paese che vai

Nelle ultime settimane la Turchia è stata battuta da un'ondata di proteste che hanno coinvolto in modo trasversale ampia parte della società e del paese. Davanti al persistere

La rivoluzione triste

C'è una ragazza in un luogo sperduto delle selve del Salvador che ha gettato nello smarrimento tutto il Paese. È gravemente malata e incinta di 4 mesi. Sa

La vittoria perfetta

Caracas - Le elezioni in Venezuela di domenica scorsa possono essere considerate un punto di inflessione per la politica locale e latinoamericana. La continuitá della rivoluzione bolivariana dopo

La colpa delle parole

Maria Claudia Irueta Goyena fu rapita a poche ore dall'alba del 26 agosto del 1976 in via Gorriti, una strada serena in cui Buenos Aires già dismette i